Paradisi fiscali e vantaggi

Una buona domanda, che fa la metà del mondo, soprattutto le persone che vivono lontano dai paradisi fiscali. Per dirla semplicemente, un paradiso fiscale è un posto sul globo dove vanno a finire le fortune accumulate da coloro che evadono il pagamento delle imposte fiscali, le leggi e forza pubblica per pagare. In questi felici (o beati) paradisi fiscali possono depositare qualsiasi quantità di denaro senza che la banca dove si deposita chieda spesso la fonte dei depositi, meglio per loro se sono 100 milioni o più.

Per questo si teme che il denaro può venire dalle tasse di evasione fiscale nel paese di origine, la frode doganale, il traffico di droga , il riciclaggio di denaro, ecc. Questi depositi possono anche provenire dal saccheggio di edilizia residenziale pubblica o comunale in fallimenti bancari fraudolenti dei sistemi di truffa delle case, e, naturalmente, dal saccheggio dei fondi delle banche statali favorito con prestiti succosi . il più delle volte però si tratta di elusione fiscale ovvero gente che porta fuori dal proprio paese il proprio denaro per farlo fruttare e non cadere vittima di tassazioni troppo alte e onerose.

Ora, quali sono i benefici che ricevono tali depositanti dei paradisi fiscali? In primo luogo, il segreto bancario; vale a dire, la garanzia della segretezza per proteggere i nomi contro ogni tentativo di indagine o punizione legale nei paesi di origine. Poi le strutture per trasferire depositi ad un altro paradiso fiscale, fanno investimenti e si ha facile protezione politica e diplomatica di chi governa in questi paradisi. Quindi sono stati chiamati paradisi, perché la ragione principale per portare la propria fortuna al di fuori del paese è quella di evitare di pagare le tasse che la legge determina.

Paradisi fiscali e vantaggiultima modifica: 2017-03-20T09:47:28+01:00da angrosabella
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento